Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Browser vecchi e nuovi da Netscape a RockMelt

Il suo Netscape, grande browser dei primi anni Novanta, è ormai nei musei, ma Marc Andreessen, è sempre sulla piazza. Il creatore di Netscape e Mosaic (altro navigatore degli esordi del web) sta per dare vita a RockMelt, un browser fatto apposta per integrarsi con i social network. Se ci pensate, è una grande idea. Lo stesso navigatore per fare tutto, senza aprire una miriade di applicazioni: ricerche, esplorazione dei siti e un occhio sempre aperto su Facebook.

Netscape (1993) in un museo di Copenaghen (photographer Pino Bruno)

Al momento di RockMelt ci sono soltanto una pagina che annuncia il progetto e un video postato su YouTube, ma il parterre del progetto sembra una promessa. La società è stata infatti fondata da Eric Vishria e Tim Howes, quest’ultimo fra i più importanti sviluppatori di Netscape e co-inventore del protocollo LDAP di Internet.  Tra i finanziatori c’è anche la società guidata dal creatore di Mosaic e co-fondatore di Netscape, Marc Andreessen, e dal suo socio Ben Horowitz.

RockMelt  – si legge sul blog dedicato – ”offre molto più che la semplice navigazione: facilita la ricerca e la condivisione online di informazioni e notizie”, oltre a promettere un’esperienza del web tagliata su misura e una navigazione veloce e sicura.

Il logo di RockMelt

RockMelt è costruito su Chromium, il progetto open source di Google. Tutte le funzioni sono distribuite sul web, sfruttando il modello del cloud computing, quindi ogni impostazione personalizzata dell’utente sarà disponibile da qualsiasi computer si effettui l’accesso.

Il nuovo browser, inoltre, sposa i social network: vi si accede direttamente con le credenziali di Facebook e commenti, foto e altre informazioni condivisi dagli amici saranno direttamente visibili nella finestra di navigazione.

L'integrazione di RockMelt con i social network

Il browser, inoltre, usa il motore di ricerca di Google e mostra in anteprima le homepage dei risultati della ricerca online. Fra le peculiarità di RockMelt, infine, anche le notifiche automatiche degli aggiornamenti dei siti web più frequentati.

Aspettiamo di vederlo all’opera.


Twitter: @pinobruno

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
novembre: 2010
L M M G V S D
« Ott   Dic »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930