Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

TomTom per iPhone: non più brutto anatroccolo quasi cigno

Ne ha fatta di strada – in tutti i sensi –  il navigatore satellitare TomTom per iPhone. Quando si affacciò sul mercato, nell’agosto del 2009, era poco più di un brutto anatroccolo. Con l’ultima versione in vendita su App Store – la 1.6 aggiornata a dicembre 2010 – è quasi diventato cigno. Più scattante e fluido, meno ingessato, più preciso. Diciamo che l’unico limite è il prezzo, ma è la logica del brand più gettonato, e comunque l’investimento è finalmente valido. Sono soldi spesi bene.

La svolta, nella funzionalità di TomTom, è arrivata con iPhone 4. E’ un connubio ben riuscito. La potenza dell’hardware dello smartphone si sposa bene con il software del navigatore. Il Retina Display fa il resto.

Navigare verso... una fotografia!

Navigare verso...una fotografia!

...verso questa fotografia!

Una delle caratteristiche più geniali di TomTom è la navigazione verso foto. Si, proprio gli scatti custoditi nell’iPhone. Basta cliccare sull’immagine e il navigatore fa il resto. Ti porta nel luogo raffigurato. Una comodità, per chi non ha tempo e voglia di memorizzare al momento la posizione in cui si trova, oppure non lo fa perché non ha in mente di tornare lì.  

Ecco le altre caratteristiche del navigatore:

Mappe aggiornate

Ci sono sempre nuove strade, nuovi sensi di marcia, nuove rotatorie, nuove isole pedonali. La variazione è del 15 per cento l’anno. Ogni aggiornamento di TomTom propone le mappe più fresche.

Eco routes

Il carburante costa sempre di più. I percorsi indicati fanno risparmiare denaro e riducono i danni all’ambiente.

Riproduzione vocale dei nomi delle strade

Meglio ascoltare i nomi delle strade che distrarsi per guardare il display. A tutto vantaggio della sicurezza.

iPod

TomTom gestisce l’ascolto dei brani musicali custoditi nell’iPod interno. Quando c’è una segnalazione, la musica va in dissolvenza e poi torna in primo piano.  

Condivisione del percorso

Se si vuol far sapere ad amici e parenti dove si sta andando, si può condividere il piano di viaggio con una mail che contiene tutti i dettagli del percorso.  

Ricerca locale con Google

Utilissima, quando non si conosce l’indirizzo esatto dell’albergo, del ristorante, del negozio da raggiungere.

Chiamare un Punto di interesse

Un clic dal menu principale, per telefonare al Punto di interesse.

Autovelox

Allarme utile, per staccare il piede dall’acceleratore e evitare una multa salata.

IQ Routes™

Soltanto TomTom utilizza i dati sulla velocità effettiva ricavati da milioni di utenti per calcolare con precisione la durata del percorso. Tiene conto dell’ora di punta, dei semafori  e persino delle ore solitamente scelte per lo shopping. In qualsiasi ora del giorno, IQ Routes consente di pianificare un orario di arrivo affidabile.

Promemoria partenza

Se si ha bisogno di arrivare in un posto a un orario preciso (il traghetto non aspetta!), iPhone  dà l’allarme e dice quando è necessario mettersi in viaggio

Map Share™

Dove non arrivano in tempo le variazioni ufficiali delle mappe, c’è il tamtam dei viaggiatori, a segnalare le modifiche. Aderire al Map Share è utile a tutti, per condividere ogni novità dello stradario. Non costa nulla.

Indicatore avanzato di corsia

Quanto volte capita di imboccare lo svincolo sbagliato, semmai perché ce ne sono troppi? Nei luoghi più complicati il navigatore propone la rappresentazione realistica in 3D del raccordo.

HD Traffic™

Questa è una funzione a pagamento, ma si può acquistare solo quando serve, anche per un mese, con 4,99 euro. In cambio si ricevono informazioni dettagliate sul traffico aggiornate ogni due minuti. E’ necessario attivare la connessione dati.   

Traffico lavori in corso deviazioni....

Si può comprare l'opzione Traffico anche per un mese

Cosa manca al TomTom per essere perfetto? La navigazione pedonale non convince del tutto. E’ lenta e imprecisa e non sempre si capisce dove ci si trova. Andrebbe potenziata con la Realtà Aumentata, così come hanno fatto alcuni competitor.

  • TomTom Italia per iPhone costa 39,99 euro
  • TomtTom Europa Occidentale costa 59,99 euro
  • TomTom Europa costa 79,99 euro

 


Twitter: @pinobruno

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
febbraio: 2011
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28