Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Giocare alla scienza con Turing, Fibonacci e i girasoli

Nel centenario della nascita di Alan Turing, pioniere dell’informatica moderna, la Gran Bretagna – si sa – fa stop and start, con grande ipocrisia. Da un lato festeggia, dall’altro non riabilita lo scienziato arrestato e castrato chimicamente perché gay. Condanna che lo costrinse al suicidio. L’Università di Manchester dedica a Turing un affascinante esperimento ludico-scientifico, il Turing’s Sunflowers, i cui risultati si conosceranno a ottobre, durante il Festival della Scienza.

 

Gli organizzatori hanno lanciato un appello: “Abbiamo bisogno di seminare semi di girasole ad aprile e maggio e poi coltivare le piante per tutta l’estate. Quando i girasoli saranno completamente sviluppati, conteremo il numero di spirali. Non preoccuparti, metteremo la nostra esperienza a disposizione per aiutarvi a contare i semi e sarete in grado di pubblicare online i risultati”.

Cosa c’entra Turing con i girasoli? Lo scienziato era affascinato dalla Successione di Fibonacci:

La successione di Fibonacci è una successione di numeri interi naturali definibile assegnando i valori dei due primi termini, F0:= 0 ed F1:= 1, e chiedendo che per ogni successivo sia Fn := Fn-1 + Fn-2 con n>1. In pratica si tratta di una successione di numeri in cui un numero è il risultato della somma dei due precedenti. La sequenza prende il nome dal matematico pisano del XIII secolo Leonardo Fibonacci e i termini di questa successione sono chiamati numeri di Fibonacci (da Wikipedia).

 

Alan Turing

 

Quando Turing fu processato nel 1952, umiliato e castrato chimicamente, stava lavorando intensamente sulla Successione di Fibonacci. A causa della persecuzione omofoba, non riuscì a completare i suoi studi.

“…Other scientists believe that Turing’s explanation of why this happens in sunflowers is along the right lines but we need to test this out on a big dataset, so the more people who can grow sunflowers, the more robust the experiment …” (Jonathan Swinton, docente di computational systems alla Oxford University).

A proposito dei girasoli:

…le piccole infiorescenze al centro di girasole sono disposte lungo due insiemi di spirali che girano rispettivamente in senso orario e antiorario. I pistilli sulle corolle dei fiori spesso sono messi secondo uno schema preciso formato da spirali il cui numero corrisponde ad uno della serie di Fibonacci. Di solito le spirali orientate in senso orario sono trentaquattro mentre quelle orientate in senso antiorario cinquantacinque (due numeri di Fibonacci); altre volte sono rispettivamente cinquantacinque e ottantanove, o ottantanove e centoquarantaquattro. Si tratta sempre di numeri di Fibonacci consecutivi (da Wikipedia).

Se volete partecipare all’esperimento, qui ci sono le istruzioni per far crescere un girasole in un vaso:

http://www.wikihow.com/Grow-a-Sunflower-in-a-Pot

Il Turing’s Sunflowers e le altre manifestazioni scientifiche promosse nel centenario della nascita sono un risarcimento postumo giusto, necessario ma parziale. Soltanto la riabilitazione giudiziaria, finora negata, potrà rendere giustizia all’uomo che aiutò il mondo intero a sconfiggere i nazisti e a preparaci al mondo digitale.

 


Twitter: @pinobruno


Fatal error: Call to undefined function related_posts() in /data/vhosts/pinobruno.it/httpdocs/wp-content/themes/PinoBrunoWp/single.php on line 128