Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Autentico o taroccato? La risposta da Univocal Sign

Hai fatto un mutuo per comprare la borsa di Vuitton a moglie, amante o fidanzata e poi ti sei accorto che era taroccata? Ben ti sta, potresti acquistare oggetti più sobri. Comunque non succederà più, se prenderà piede l’invenzione – già brevettata –  del ricercatore biellese Claudio Selva.

Si chiama Univocal Sign. E’ un’etichetta seminascosta che contiene la firma digitale del prodotto. Un codice digitale univoco, che permette di verificare, con un sms o via Internet, se si tratta di merce originale o contraffatta. 

Univocal-Sign

Ecco come funziona Univocal Sign

Univocal Sign è protetta da diciannove brevetti e aspetta soltanto che le grandi firme del made in Italy (o France, Germany, eccetera) la adottino. E’ un’etichetta composta da minuscole particelle esagonali che vengono disperse in modo casuale su di una superficie autoadesiva di 2 centimetri quadrati.

Le particelle cadono in modo casuale all’interno di ogni tessera e assumono posizioni ogni volta diverse (compreso l’orientamento dei vertici dell’esagono) in modo che nessun pezzo possa risultare uguale a un altro. Ogni singola etichetta (che ha una superficie tridimensionale grazie al rilievo dato dalle particelle) non e’ riproducibile. 

La garanzia di autenticità è rafforzata dal percorso attraverso cui l’etichetta è applicata a un prodotto e poi attivata. L’immagine originale è immagazzinata in un database centralizzato e corredata di codice alfanumerico. Quando si applica il contrassegno a un abito o a una confezione, si collegano le caratteristiche dell’oggetto. A questo punto l’acquirente può inviare i codici o una foto scattata con il cellulare per avere la risposta di Univocal Sign. E’ autentico o taroccato?

Pubblicato da RG

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
ottobre: 2009
L M M G V S D
« Set   Nov »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031