Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Stai Visualizzando

agosto, 2011

Commotion c’è aria di sommossa su internet

Nel cuore di Washington, a pochi isolati dalla Casa Bianca, al quinto piano di un palazzo accogliente e anonimo, c’è chi lavora a un’internet molto diversa da quella a cui siamo abituati. Una rete a banda larghissima, che nasce e vive soltanto sulle frequenze Wi-Fi, senza appoggiarsi ad alcuna infrastruttura di telecomunicazioni esistente, a prova

Continua

Web sarai meno stupido e diventerai semantico

Mandate a mente questi nomi e questi volti, perché è molto probabile che la nuova frontiera del web sarà varcata da loro, giovani ricercatori di tutto il mondo, compresi tre italiani: Claudia D’Amato e Nicola Fanizzi (Università di Bari) e Umberto Straccia (Istituto di Scienza e Tecnologie dell’Informazione Alessandro Faedo di Pisa). Già, perché la

Continua

C’è grossa crisi meglio inventarsi un videogame

C’è grossa crisi, faceva dire Corrado Guzzanti a Quelo. Il santone aveva visto giusto, molti anni fa, mentre gli economisti non ci hanno azzeccato. La grossa crisi è arrivata sul serio, urge inventarsi un lavoro che tiri a lungo. Nel settore digitale, i videogiochi sono in rapida e costante espansione. Nel 2010 l’industria ha creato

Continua

Guerriglia Londra: giù le mani dai social network

Londra come Pechino e Pyongyang? L’accanimento del governo Cameron nei confronti dei social network, dopo i saccheggi dei primi giorni di agosto, convince sempre meno e sembra sempre più pretestuoso. Dice a Sky News Mark Flanagan, già responsabile delle comunicazioni di Downing Street: ”Vietare i social network non ha senso. E’ un atto disperato di

Continua

Dell’uso e abuso di link e hashtag

C’era una volta lo specifico radiotelevisivo, il linguaggio che i giornalisti della radio e della tivù dovevano adottare per raccontare fatti complessi in sessanta-novanta secondi. Doveva essere diverso da quello della carta stampata. A sua volta, quello della radio, doveva distinguersi dal linguaggio televisivo, in un sapiente elettuario di cose da dire e cose da

Continua

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
agosto: 2011
L M M G V S D
« Lug   Set »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031