Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Stai Visualizzando

giugno, 2013

Instagram mette il turbo al video

Quindici secondi che potrebbero fare la differenza. Quindici secondi per videoraccontare piccole e grandi storie. Instagram passa dalle immagini statiche a quelle in movimento. Un piccolo passo per Facebook, un grande passo per la comunità mondiale di videomakers, che adesso hanno un’altra piattaforma su cui riversare filmati da condividere. Riuscirà il nuovo Instagram a scalfire

Continua

Cookies indigesti e Google bastonata. Si infiamma la guerra per la privacy

Cosa dicevano ai bambini mamme e nonne di un tempo? Non accettate caramelle e biscotti dagli sconosciuti! Mozilla ha deciso di fare lo stesso con gli utenti di Firefox, il browser open source che, secondo NetMarketShare, è utilizzato da circa il venti per cento dei desktop di tutto il mondo. Guerra ai biscottini, dunque, quei

Continua

Maturità 2013 fra tototema bufale e truffe

Come ogni anno, alla vigilia degli esami di maturità, in rete impazza il tototema. Ci sono siti che alimentano ad arte i rumor per attirare visitatori. E’ solo marketing, che in quale caso può sconfinare nella truffa, come fa sapere la Polizia delle Comunicazioni. Da giorni i detective digitali monitorano il web a caccia di

Continua

I ragazzi snobbano i TG e vanno su YouTube

Ai giovani italiani i TG piacciono sempre meno: otto su dieci preferiscono informarsi quando vogliono su YouTube, privilegiando i dispositivi mobili e snobbando l’apparecchio da salotto. Se non è de profundis per la “vecchia” televisione, poco ci manca. D’altronde il sociologo Manuele Castells ce lo ha detto più volte: “la TV è in fase di

Continua

Decreto del FARE, ma il Wi-Fi era già libero

Il Decreto del Fare del governo Letta-Alfano liberalizza il Wi-Fi, introduce il domicilio digitale e il Fascicolo Sanitario Elettronico. Già, ma il Wi-Fi era stato già liberalizzato il primo gennaio 2011 con l’abrogazione del Decreto Pisanu. A febbraio scorso, poi, l’Autorità garante della Protezione dei dati personali aveva confermato che gli esercenti pubblici possono mettere

Continua

Twitter, sei quello che twitti

No, a differenza degli altri, Twitter non ha fatto la spia. Il social network ha respinto le richieste del governo degli Stati Uniti e della NSA, l’agenzia per la sicurezza nazionale al centro dello scandalo Prism, di accedere ai dati degli utenti. L’avvocato di Twitter Alex Macgillivray ritiene che il social sia uno strumento di

Continua

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
giugno: 2013
L M M G V S D
« Mag   Lug »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930