Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Da un liceo di Bari il documentario sui nativi digitali: Happy B-day Mr. Zuckerberg

“10 anni dopo la nascita di Facebook, vogliamo scoprire quanto è importante la rete per noi che non abbiamo mai vissuto senza internet. E vogliamo mostrare questo documentario al mondo in occasione di un altro compleanno: quello del suo creatore, il 14 maggio”. Happy B-day Mr.Zuckerberg è l’iniziativa inedita di un gruppo di liceali , che si raccontano così:  “siamo 14 ragazzi, tutti studenti del Liceo Scientifico Gaetano Salvemini di Bari, una città nel Sud Italia. Ci siamo incontrati in un pomeriggio di ottobre in un’ aula della nostra scuola. E lì ci siamo chiesto chi siamo. O meglio…chi siamo diventati? Abbiamo pensato di estendere la domanda al mondo. Quello della rete, quello che più ci appartiene”.

Happy-Day-mr-Zuckerberg

L’appello – in italiano e inglese – campeggia sul sito (ben fatto davvero) creato dagli stessi ragazzi :

“il nostro è un percorso di ricerca che culminerà nella realizzazione del primo documentario condiviso su quella che Mark Prensky ha definito “generazione dei nativi digitali” cioè i ragazzi nati tra gli ultimi anni 90 e il 2000; la generazione nata e cresciuta con le nuove tecnologie. La nostra generazione. La generazione che sta sperimentando nuovi linguaggi, nuovi modi di organizzare il pensiero”.

Happy B-day Mr.Zuckerberg non sarà un documentario sui social network, ma un’indagine pura  su come i social hanno influenzato le nostre abitudini, le nostre relazioni sociali, i nostri pensieri negli ultimi 10 anni.

Così il 4 febbraio 2014 centinaia, forse addirittura migliaia di giovani in tutto il mondo, faranno una ripresa di 15 minuti della propria vita per partecipare al progetto collaborativo online “Happy B-day mr.Zuckerberg”.

“Se ti incuriosisce questa nostra ricerca, in qualsiasi pezzo di mondo tu viva – scrivo i ragazzi del Salvemini di Bari – rendila anche tua e il 4 Febbraio 2014 regalaci un frammento della tua vita e dei tuoi pensieri nascosti. Proviamo ad incontrarci davvero  nella fitta trama della rete virtuale.

Festeggiare il compleanno del fondatore di Facebook è solo una metafora. L’idea è di cristallizzare (digitalmente) un unico momento di ragazzi di qualsiasi età. Appunto, una manciata di minuti nelle 24 ore del 4 febbraio. “Riprendi te stesso e gli altri. Basta che tu lo faccia con i tuoi occhi. E che gli altri soggetti ripresi siano d’accordo. Puoi usare una videocamera, un tablet, un cellulare”, spiegano i liceali baresi nel video pubblicato sul sito dell’iniziativa.

Cosa si nasconde dietro alla passione per smartphone e tablet? Perché è così importante la condivisione? Perché rinunciare alla privacy? Sono tutte domande a cui il quotidiano ripreso digitalmente potrà dare risposta. Ma non con una filippica sui massimi sistemi, bensì come avviene in un reportage: lasciando ai fatti e il vissuto l’onere della spiegazione e allo spettatore quello dell’interpretazione.

Rimane un’unica curiosità: perché proprio il 4 febbraio? Beh, è il giorno in cui uno studente di Harvard accese l’interruttore di Facebook. “A soli 20 anni Mark Zuckerberg lanciava le basi di uno stravolgimento sociale che ancora oggi affascina, fa discutere, spaventa, eccita milioni di persone nel mondo”, conclude il gruppo di studenti.

Tutte le informazioni per partecipare sono qui.

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
gennaio: 2014
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031