Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Le mele secche di Tomáš e le balle dei giornali

C’era una volta, agli albori del web, la pubblicità del pastore sardo che avrebbe fatto fortuna vendendo le sue caciotte sulla rete. Suggestiva ma pur sempre pubblicità. Solo uno su mille ce la fa e le eccezioni confermano la regola. Da un paio di giorni gira vorticosamente in rete la vicenda di Tomáš Vejmola, undicenne della Repubblica Ceca che ha fatto un po’ di soldi vendendo online rotelle di mele secche. Alcuni media italiani la sparano grossa e titolano: “Diventa ricco a undici annivendendo le mele secche su Internet”. Tutta colpa di una notizia d’agenzia copiata e incollata senza approfondimenti. In realtà Tomáš non è diventato ricco. Ha guadagnato circa 700 euro (diciottomila corone ceche). Le cronache ceche gli hanno meritatamente reso onore per la sua intraprendenza, non per la cifra in sé.

Tomáš-Vejmola_2Ecco dunque la storia da libro Cuore ai tempi di Internet. Tomáš Vejmola, come tutti i suoi coetanei, ama i computer. Ne vorrebbe uno particolarmente potente, gagliardo, ma i genitori non possono permettersi l’acquisto. Il ragazzino tenace decide allora di fare tutto da solo. Nel giardino di casa ci sono molti alberi di mele. A ottobre Tomáš comincia a produrre rotelle di mele essiccate da vendere su internet a 1,60 euro a sacchetto. Oltre a tagliare le mele e a seccarle, prepara da solo anche i sacchetti e li spedisce per posta. Gli ordini li raccoglie sulla sua pagina Facebook, dove in poco tempo i “mi piace” sono quasi tredicimila.

Tomáš-Vejmola_Facebook

I giornali cechi riferiscono  che per potersi permettere il computer desiderato, Tomáš deve produrre e vendere 544 sacchetti. “All’inizio usavo due essiccatrici, ma presto sono stato costretto a investire i soldi ricavati per comprarmene altre due”,  confessa ai cronisti. La storia comincia a circolare nel Paese e così alla fine il più grande distributore di prodotti informatici ceco decide di farsi un po’ di pubblicità e regala a Tomáš l’agognato computer.

Tomáš-Vejmola

Obiettivo raggiunto, ma il ragazzino ci ha preso gusto. Poche ore fa sulla sua sua pagina Facebook Tomáš fa sapere che la produzione e la vendita delle rotelle di mele essiccate continua. Non c’è da diventare ricchi, ma ne vien fuori una bella paghetta e poi, vuoi mettere la soddisfazione di diventare famoso per qualche giorno a soli undici anni?

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
gennaio: 2014
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031