Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Stai Visualizzando

Post taggati con ‘ Iran ’

Democrazia al peperoncino

Evviva la culla della democrazia, paese che vuole esportarla ai regimi cattivi ma poi spruzza il peperoncino sui pacifici dissidenti interni. Evviva l’America della valigetta dei dissidenti altrui, del presidente democratico Barack Obama, della fucina digitale di Commotion, del Dipartimento di Stato che tuona contro gli ayatollah iraniani e chiede a Google di dar loro

Continua

Valigetta internet per dissidenti

Quando un regime è con l’acqua alla gola, spegne internet, per impedire ai dissidenti di organizzare la protesta. E’ successo in Tunisia, Egitto, Libia e – più di recente – in Siria. Succederà ancora, ovunque ci sarà una rivolta popolare. Durante le rivoluzioni nordafricane, cyberattivisti di tutto il mondo (ma anche Google e Twitter) hanno

Continua

Iran:IraNeda la voce del dissenso

Più di un anno e mezzo dopo la contestata rielezione di Mahmoud Ahmadinejad, Reporters sans frontières continua a sostenere i giornalisti iraniani. Ventisette di loro sono tuttora in carcere in Iran finora e altre centinaia sono stati costretti all’esilio dal regime di Teheran. Tante voci messe a tacere, molte vittorie per il regime. Per lottare

Continua

Libia Egitto Bahrein Iran: un’altra mappa della rivolta animata da Twitter

Lo scenario della rivolta in Nord Africa, Medio Oriente e Golfo Persico è in continua evoluzione. In Libia  continua il blackout digitale, dopo il blocco di Internet e il boicottaggio – da parte del regime – della rete di telefonia mobile e delle trasmissioni televisive via satellite. L’unico canale aperto, sia pure a singhiozzo, è Twitter.

Continua

Libertà in rete: Google aiuta i dissidenti iraniani

Google ha deciso di sbloccare il download di Google Earth, Picasa e del browser Chrome per gli utenti iraniani, per offrire loro “più scelta, più libertà e più potere individuale”. Il colosso dei motori di ricerca continuerà invece a bloccare tutti gli indirizzi IP riconducibili al governo di Teheran. L’annuncio ufficiale è stato postato sul

Continua

Libertà in rete: con il Transparency Report Google ci fa sapere chi censura e dove

La trasparenza dei dati può essere un deterrente alla censura delle libertà in rete, scrive David Drummond, Corporate Development and Chief Legal Officer di Google. Per questo il colosso del web ha deciso di mettere a disposizione dei cittadini globali un potente strumento interattivo di conoscenza, il Transparency Report. Così chiunque può sapere quali governi

Continua

YouTube: Broadcasting Ourselves ;) per aiutare chi si batte in difesa dei diritti umani

Broadcasting Ourselves 😉 è il blog di YouTube dedicato a chi si batte in difesa dei diritti umani nei paesi in cui non la democrazia non c’è oppure scarseggia. Sul canale CitizenTube arrivano video filmati direttamente dai protagonisti delle manifestazioni e delle azioni contro i regimi autoritari. Dall’Iran, dalla Cina, da Cuba, dal Kazakistan ma

Continua

Iran: Brick In The Wall (Hey Ayatollah, Leave Those Kids Alone!) perchè i Muri non finiscono mai

Babak Payami, regista e sceneggiatore iraniano, ha diretto un videoclip dedicato alla rivolta dei giovani iraniani contro il regime sanguinario e oscurantista degli ayatollah. E’ un remake del brano più celebre dei Pink Floyd – The Wall – realizzato da due fuoriusciti iraniani, i fratelli Sepehr e Soheil Osloobi, fondatori della band italo-canadese Blurred Vision.

Continua

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
ottobre: 2017
L M M G V S D
« Ago    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031