Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Stai Visualizzando

Post taggati con ‘ open data ’

Agendina digitale italiana

No, non è una Moleskine, al massimo un’agendina. L’agendina digitale italiana. Non per fare a tutti i costi il bastian contrario, ma meritavamo di più. Potevamo sfruttare a nostro vantaggio l’essere latecomer, gli ultimi della classe che imparano dai più bravi, intercettare il meglio dell’Agenda digitale europea. E invece no. C’è un elenco di buoni

Continua

Lezione di data journalism

Oggi Il Fatto Quotidiano ci ha dato una lezione di data journalism. Ha sguinzagliato quattro cronisti – Eduardo Di Blasi, Carlo Tecce, Davide Vecchi, Paola Maola – a caccia di open data, cioè quella miniera di informazioni che le pubbliche amministrazioni dovrebbero rendere pubbliche in ossequio alle norme sulla trasparenza. Non crediate che sia un

Continua

Open data: la Gran Bretagna risparmia 121 milioni di euro

Ne sarà passata di acqua sotto i ponti del Tevere quando sul sito ufficiale del Governo italiano troveremo queste cose qui. Una mappa interattiva, geolocalizzata, dettagliata, esaustiva e in continuo aggiornamento di tutti gli immobili di proprietà dell’amministrazione centrale dello Stato. E’ trasparenza allo stato puro, open data, non un vezzo per smanettoni e geek.

Continua

Agenda digitale: caro Monti datti una mossa scrive l’Agcom

Grande fu la delusione sotto il cielo quando, agli esordi del governo Monti, ci si rese conto dell’assenza di un ministro o di un sottosegretario (almeno) all’Agenda Digitale italiana. Ce lo si aspettava, da un ex commissario europeo. Da anni la UE spinge sull’acceleratore, e il commissario per l’Agenda digitale, Neelie Kroes, ripete –  un

Continua

Oro digitale: a scuola di Open Data Journalism

Mettere a disposizione dei cittadini i dati delle pubbliche amministrazioni, come raccomanda la Commissione europea, potrebbe generare un’economia dell’informazione del valore di 40 miliardi di euro all’anno, ha scritto Juan Carlos De Martin sulla Stampa di ieri. La Commissaria europea Neelie Kroes ha lanciato un’iniziativa per “trasformare in oro i dati della pubblica amministrazione”, ponte

Continua

Open Data in Francia una ventata di trasparenza

Ecco un’iniziativa che il governo Monti dovrebbe inserire in agenda. Da qualche giorno La Francia ha aperto gli archivi della Pubblica Amministrazione e reso disponibili al pubblico 352mila documenti. Si chiama Open Data, oppure Open Government (in Italia Dati Aperti). E’ la cultura della pubblica amministrazione aperta ai cittadini, in termini di trasparenza e partecipazione

Continua

Giornalismo investigativo e difesa dell’ambiente

Ci sono nuovi strumenti di lavoro per il giornalismo investigativo in tema di ambiente. La redazione di Libertà di Stampa e Diritto all’Informazione e la Federazione Nazionale della Stampa Italiana hanno messo a punto un modello di domanda che i giornalisti possono utilizzare per chiedere alle amministrazioni e alle aziende pubbliche copie dei documenti relativi

Continua

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
dicembre: 2019
L M M G V S D
« Ago    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031