Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Word compie venticinque anni

Ha un quarto di secolo e in verità è un po’ invecchiato, nonostante i continui restyling, ma io continuo a preferirlo agli altri. Microsoft Word compie venticinque anni. La gallina dalle uova d’oro di Redmond è tuttora il re dei word processor, con cinquecento milioni di utenti legali, più almeno altrettanti con la licenza craccata. I prodotti analoghi, gratuiti e open source, pur in forte crescita, non riescono a scalfirne la supremazia. Microsoft intanto si prepara a una nuova versione della suite di programmi di cui fa parte Word, il cui nome in codice è Office 14.

Il primo Word è stato creato da Charles Simonyi e Richard Brodie, due giovani programmatori ex-Xerox assunti da Bill Gates e Paul Allen nel 1981. La prima versione di Word è dell’ottobre 1983, realizzata per l’OS Xenix, seguita da altre quattro versioni pressocchè identiche. Tutte ebbero scarso impatto sul mercato. Poi nel 1989 arrivò il primo Word per Windows e fu successo globale.  Da allora il word processor è stato migliorato, è diventato più versatile. Allo stesso tempo ha richiesto macchine sempre più potenti. Molti utenti ritengono inutili o eccessive molte delle innovazioni apportate.

Come sarà Office 14? Riuscirà a contrastare il crescente successo di OpenOffice.org, la cui ultima versione ha registrato più di tre milioni di download in una settimana.


Twitter: @pinobruno

Pubblicato da Pino Bruno

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
ottobre: 2008
L M M G V S D
« Set   Nov »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031