Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

iOS 4.2: il est bien arrivé!

Ogni terzo giovedì di novembre, al grido di “Le Beaujolais Nouveau est arrivé!”, in 200 paesi si festeggia l’apertura delle prime bottiglie del novello vino francese, “eroe nazionale” in patria. Ieri – lunedì 22 novembre – il globo terracqueo ha salutato l’arrivo (in ritardo) del nuovo sistema operativo Apple per i dispositivi mobili. Il est bien arrivé, iOS 4.2 ! Agognato, bramato, spasimato, fantasticato, vagheggiato, sognato, sospirato. Soprattutto da chi usava iPad con il freno a mano del monotasking, laccio e lacciuolo al pieno estrinsecarsi della protesi creata per padroneggiare il mondo digitale.

Il est bien arrivé, nella gerla di Steve Jobs, carico di doni, dispensatore di rimedi atti a compensar le pecche del frettoloso rilascio sul mercato di un prodotto incompleto, comunque salutato dal successo, come si conviene alla miracolosa manna elargita dal geniaccio di nero vestito.

Dal faceto al serio, iOS 4.2 non è certo rivoluzione, ma un aiutino lo dà, agli utenti di iPhone, iPod e iPad.

Sdogana la gratuità per il comodo e finora costoso servizio per rintracciare i dispositivi rubati o perduti e cancellare a distanza i dati sensibili. Find My Home è una delle piacevoli novità del nuovo sistema operativo.

Introduce la possibilità di stampare senza fili, foto e documenti, con Air Print. Al momento funziona solo con alcune stampanti wireless HP, ma Steve/Santa Claus promette imminente compatibilità con altri brand.

C’è poi AirPlay, per ascoltare/vedere su altre periferiche senza fili audio e video contenuti sul dispositivo mobile. Applicazione con pregi e difetti.

Le altre features di iOS 4.2 sono poco più che amenità. Alcuni errori sono stati corretti, ma il baco dell’ora legale, almeno sul mio iPhone 4, è rimasto tale e quale… se si imposta la funzione automatica dell’orario (Roma timezone), l’orologio non si accorge che non c’è più l’ora legale (e viceversa).

L'impostazione automatica dell'orologio di iPhone 4 non riconosce la differenza tra ora legale e ora solare

Santa Claus rischia di mancare l’appuntamento con la mezzanotte!


Twitter: @pinobruno

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
novembre: 2010
L M M G V S D
« Ott   Dic »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930