Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

La macchina per scrivere è viva e lotta insieme a noi

Custodisco in soffitta una vecchia e preziosa (mitico Sottsass!) Olivetti Valentine, nella sua elegante valigetta. La usavo quando ero giovane cronista e non l’ho mai rottamata. Non si sa mai. Piglia e capita un blackout lungo una vita? Metti che, con quello che succede in Nord Africa e in Medio Oriente, dichiarano fuorilegge internet, personal computer, tablet e smartphone, potenziali strumenti eversivi? Facciamo gli scongiuri…e, semmai, cominciamo a cercare i nastri. Vabbè, questo post sconclusionato è ispirato dalla notizia (poi rivelatasi falsa) che l’ultimo produttore di macchine per scrivere sta per chiudere i battenti.

La Valentine di Sottsass...

La ditta Godrej & Boyce, ha scritto il giornale India’s Business Standard, ha annunciato l’imminente cessazione della produzione per mancanza di ordini. Come spesso accade, la news è stata ripresa da molti giornali e sta facendo il giro del mondo, con l’inevitabile strascico di necrologi, breve-storia-della-macchina-per-scrivere e amarcord (d’altronde come sottrarsi? L’occasione fa il giornalista ladro…). 

Poi, un cronista più acuto e coscienzioso degli altri – Seth Abramovitch di Gawker – fa qualche ricerca, incrocia le fonti e sbugiarda i colleghi del copia e incolla. Ma che ultimo produttore e ultimo produttore, scrive Seth. La macchina per scrivere è viva e lotta insieme a noi in Cina, Giappone e Indonesia. In quei paesi c’è ancora richiesta e…si producono anche i nastri. 

Anzi, grazie alle dritte di Seth Abramovitch, adesso provo a comprarne un po’, on line…

+

+

+


Twitter: @pinobruno


  • http://facebooktwitteryoutubeflickr.blogspot.com Francesco Bonazeta

    si, però è più comoda questa tastiera: http://goo.gl/THN6i – ;-D

    • http://www.pinobruno.it Pino Bruno

      of course

  • http://suitetti.blogspot.com Pierangelo

    In questo mio post, tutto ciò che può ispirare una macchina da scrivere, partendo da Bukowski per arrivare a Renato Rascel.

    • http://www.pinobruno.it Pino Bruno

      bello Pierangelo!

  • http://www.myweb20.it Roberto Favini

    Oddio, questo post mi ha fatto ricordare che da qualche parte nel box ho una Olivetti un filo più recente che mi regalò mio zio quando ero un ragazzino…

  • http://www.facebook.com/profile.php?id=100000107574661 Pino Bruno

    Vedo che anche il Corriere della Sera ha abboccato:

    http://www.corriere.it/economia/11_aprile_26/ulti

    • http://www.facebook.com/profile.php?id=100001550033222 Adele Meccariello

      Ci stavo cascando anche io mentre preparavo la mia trasmissione, ma mi puzzava troppo…e menomale che non è vero! :)

    • http://www.facebook.com/profile.php?id=100000107574661 Pino Bruno

      Okkio ragazzi, la bufala è sempre in agguato, la tentazione del copia&incolla è forte…..ricorrere alle vecchie armi del mestiere…verificare, incrociare, leggere se qualcun'altro ha trattato lo stesso argomento e approfondito, citare sempre le fonti…..

    • http://www.facebook.com/profile.php?id=100001550033222 Adele Meccariello

      Già, regola numero uno! Senza le verifiche incrociate delle cose che ci capitano sotto gli occhi, credo lavoreremmo tutti cento ore di meno…con risultati però decisamente pessimi :)

  • Pingback: La macchina per scrivere è viva e lotta insieme a noi()

  • Pingback: ZicZac.it, clicca qui e vota questo articolo!()

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
aprile: 2011
L M M G V S D
« mar   mag »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930