Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

In Iran Twitter fa la differenza

twitter-iran-riots-mediumTwitter ha rinviato la manutenzione programmata, su invito della Casa Bianca, per evitare di spezzare il fil rouge che anima la protesta iraniana. I media di tutto il mondo sottolineano il ruolo strategico del social network essenziale e minimalista. Il regime riesce a oscurare le emittenti televisive straniere, a chiudere i giornalisti negli alberghi ma non a bloccare il cinguettio dell’opposizione.

Un nuovo caso di studio all’esame dei massmediologi. Un esempio del mix esplosivo di comunicazione e controinformazione reso possibile dall’uso intelligente della tecnologia.

Ecco come si può tentare di aiutare i dissidenti iraniani.

La bellissima vignetta è di Political Graffiti, che ringrazio.

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
giugno: 2009
L M M G V S D
« Mag   Lug »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930