Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Stai Visualizzando

gennaio, 2013

La mappa digitale del tesoro vale 270 miliardi

L’ultima arrivata è quella della Corea del Nord, finora buco nero  della cartografia informatizzata. Le mappe digitali sono un business in crescita esponenziale. Dice Google che l’industria del settore a livello globale vale fino a 270 miliardi di dollari l’anno e paga stipendi complessivamente per novanta miliardi di dollari. Solo negli Stati Uniti in questo

Continua

Su Facebook dilaga un’altra Catena di Sant’Antonio

Ci risiamo. Su Facebook dilaga un altro tormentone, un messaggio-bufala che molti copiano e incollano sulle bacheche personali senza soffermarsi a riflettere. E’ una variante delle precedenti catene di Sant’Antonio a proposito della (presunta) tutela della privacy sul social network. Impossibile risalire al primo spacciatore di questa ennesima cavolata. Sorprende comunque che ci caschino così

Continua

#Twitantonio il candidato a portata di tweet

Si scrive civic hacking, si legge #twitantonio, cioè i candidati a Senato e Camera a portata di tweet. Semplice e rivoluzionario, perché al politico piace twittare ma non “essere twittato”, avere followers ma non diventare follower dei comuni mortali. E invece #twitantonio te li mette a portata di tastiera, uno ad uno, senza mediazioni di

Continua

Una parola al giorno: Troll

Una parola al giorno toglie il digital divide di torno. La parola di oggi è Troll. Trae origine dai buffi personaggi che – nella mitologia nordica – fanno sempre dispetti. Rompiscatole nati, potremmo dire. Vocabolo di grande attualità, perché la mamma dei Troll è sempre incinta, come quella dei fessi. Da molti anni i Troll

Continua

Ruzzle killer application

Sdoganato dall’Accademia della Crusca e tracimato in politica con lo spot realizzato da Proforma per Sinistra Ecologia e Libertà di Nichi Vendola, Ruzzle è stato messo all’indice dallo psichiatra Federico Tonioni.  Il gioco per smartphone che macina milioni di adepti può creare dipendenza, una variante dello IAD (Internet Addiction Disorder), dice il direttore del Centro

Continua

Hashtag in Francia non si può scrivere

Guai a scrivere hashtag in un documento ufficiale della Pubblica Amministrazione francese. Proibito, anzi interdit! La temibile Commission de terminologie et de néologie, che difende la lingua dalle contaminazioni straniere, ha sentenziato che la traduzione corretta di hashtag debba essere Mot-dièse (letterarmente parola-cancelletto). Decisione pubblicata in Gazzetta Ufficiale.

Continua

Erasmus non vota Ponzio Pilato dixit

Gli studenti Erasmus non votano, Ponzio Pilato dixit. Il Governo si è lavato le mani e ha passato la palla al prossimo esecutivo. “Apprendiamo che procrastinare è il secondo sport più seguito dopo il calcio nel nostro paese”, commentano i ragazzi sulla pagina Facebook “Studenti italiani che non potranno votare alle prossime elezioni”, che in

Continua

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
gennaio: 2013
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031