Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Stai Visualizzando

Post taggati con ‘ blogger ’

Intercettazioni l’OSCE storce il naso

Il disegno di legge sulle intercettazioni non convince l’Organizzazione per la Cooperazione e la Sicurezza in Europa (OSCE). Qualche giorno fa la rappresentante OSCE per la libertà dei media, Dunja Mijatović, ha invitato i parlamentari italiani a rivedere il provvedimento sulla sorveglianza elettronica, per allinearlo agli standard internazionali sulla libertà di espressione e agli impegni

Continua

Salviamo il soldato Wikipedia!

Una doccia fredda, anzi agghiacciante. La norma Ammazza Blog rischia di assassinare anche l’edizione italiana di Wikipedia, l’enciclopedia partecipativa che in questi ultimi anni è diventata un punto di riferimento per tutti. La causa è sempre il comma 29 del disegno di legge sulle intercettazioni e l’obbligo – assurdo per i blogger, ancora più assurdo

Continua

L’Ammazza Blog fa male anche a te

In rete, in piazza e in Parlamento si moltiplicano le iniziative per evitare che il cosiddetto comma Ammazza Blog, inglobato nel disegno di legge sulle intercettazioni, possa ammazzare anche il web italiano. Segnalo quelle di Agorà Digitale (Sette emendamenti per salvare il web) e Valigia Blu (Cosa non va in questa norma), che mi hanno

Continua

Rete sotto assedio: con la scusa delle intercettazioni…

Copio&incollo dal Fatto Quotidiano questo articolo del giurista Guido Scorza. Non c’è nulla da aggiungere… “Per sottrarre il premier alla giustizia questa volta, la Rete italiana rischia la censura. Se, infatti, come appare ormai probabile nelle prossime ore il Parlamento riprenderà l’esame del famigerato ddl intercettazioni e il Governo ricorrerà, ancora una volta, al voto

Continua

Dell’uso e abuso di link e hashtag

C’era una volta lo specifico radiotelevisivo, il linguaggio che i giornalisti della radio e della tivù dovevano adottare per raccontare fatti complessi in sessanta-novanta secondi. Doveva essere diverso da quello della carta stampata. A sua volta, quello della radio, doveva distinguersi dal linguaggio televisivo, in un sapiente elettuario di cose da dire e cose da

Continua

Stampa clandestina: blogger condannato in appello

In Sicilia “non accadde più” (terza parte). Sembra una storia d’altri tempi, da Porto delle nebbie. Negli ultimi trent’anni, infatti, mai nessuno è stato condannato per il reato di Stampa Clandestina, residuato semi bellico, legge del 1948 che rimanda a censure e bavagli da regime. Eppure accade oggi. Anzi, riaccade. Al giornalista e blogger Carlo

Continua

Giornalismi: le voci globali di Global Voices Online

Al Festival di giornalismo di Perugia c’era di tutto, com’è giusto accada in una kermesse così variegata e fitta di appuntamenti. Molte star e molti tromboni nostrani del video, della radio e della carta stampata. Prevaleva, per nostra fortuna, la presenza delle leve del nuovo giornalismo, giovani entusiasti e ben strutturati, anche se ancora svantaggiati

Continua

Vaticano: i blogger passeranno per la cruna dell’ago

”Come si fa a ignorare i blogger? Sono diventati soggetti fondamentali, questo tipo di comunicazione non cambia solo la comunicazione in se’, ma le persone, il modo di relazionarsi”. Lo ha detto il cardinale Giancarlo Ravasi, presidente del Pontificio Consiglio della Cultura, commentando nel corso di una conferenza stampa l’iniziativa lanciata dal Vaticano di un

Continua

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
novembre: 2019
L M M G V S D
« Ago    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930