Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Stai Visualizzando

Post taggati con ‘ social network ’

Rete sotto assedio: l’apologia di reato e l’”aggravante” Internet

Internet aggrava l’ istigazione a delinquere e l’apologia di reato? Il senatore di PdL Raffaele Lauro ne è certo. Sotto l’impulso della ignobile aggressione a Silvio Berlusconi, ha preso carta e penna e ha scritto la sua proposta di legge. “”Chiunque, comunicando con più persone in qualsiasi forma, istiga a commettere uno o più tra

Continua

Rete sotto assedio: l’arresto di Iannelli è la dimostrazione dell’inutilità di provvedimenti speciali per combattere chi vìola la legge su e tramite Internet

Che c’entra il recente arresto del criminale telematico Fabrizio Iannelli con il dibattito sui provvedimenti che il governo intende adottare per combattere i reati che si commettono su e tramite Internet, dopo l’aggressione al premier? Moltissimo, perché la cattura del cracker al soldo della camorra sottolinea la professionalità e la capacità degli investigatori italiani di

Continua

Rete sotto assedio. Un nastro verde, come in Iran

Le misure che si vorrebbero adottare per comprimere le libertà in rete ricordano per molti versi quelle in vigore in Iran. Lì la protesta popolare contro il regime oscurantista passa anche attraverso Internet e i social network. L’opposizione iraniana ha un segno di riconoscimento, un nastro verde. Potremmo accogliere l’appello dello scrittore dissidente Hamid Ziarati

Continua

Rete sotto assedio. Il bambino e l’acqua sporca

La madre degli stupidi è sempre incinta. Anche quella digitale. Lo dimostra il flaming sull’ignobile aggressione a Silvio Berlusconi. Mandrie scatenate di violenti parolai fanno la transumanza tra un social network e l’altro, mentre politici rozzi e ignoranti (non solo di cultura digitale) colgono la palla al balzo per rilanciare progetti liberticidi.

Continua

Google alla ricerca del deep web

Il deep web, il web sconosciuto, non esisterà più. Parola di Google, che si appresta a rivoluzionare il già rivoluzionario motore di ricerca, con il Real Time Search. Tra qualche giorno Google cercherà davvero tutto. Anche tweet, post e commenti dei social network. Nulla resterà invisibile. Tutto sarà immediato e resterà scolpito per sempre (o quasi)

Continua

Facebook vuole avere più rispetto per la privacy

Oggi tutti gli utenti di Facebook hanno trovato sulla home page una lettera aperta di Mark Zuckerberg, fondatore del social network che ha appena raggiunto 350 milioni di utenti. Zuckerberg annuncia una nuova policy, più rispettosa della privacy. Facebook accetta così di tenere conto di suggerimenti e critiche, arrivati da tutto il mondo. Ecco il

Continua

Messaggi inediti dalle Twin Towers

Wikileaks è il sito che ogni buon giornalista dovrebbe consultare tutti i giorni. E’ una miniera di informazioni riservate, top secret, messe a disposizione da gole profonde delle pubbliche amministrazioni e degli enti governativi di tutto il mondo. Fonte preziosa. Documenti da vagliare, verificare, incrociare, certo, che però raramente delude. Oggi un nuovo scoop.

Continua

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
maggio: 2021
L M M G V S D
« Ago    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31