Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Alla ricerca delle ricerche

Non funziona ancora con Firefox 3, d’altronde l’ultima release del browser Mozilla è nata pochi giorni fa, ma YouRank sembra proprio un bell’oggetto. E’ un add-on che aiuta a mettere ordine nel mare sparpagliato di siti, blog e community visitate nel tempo. Preferiti e segnalibri, come si sa, non bastano. Anche i Feed RSS sono disorganizzati: un po’ nel browser, altri in Outlook.

Gli autori, italiani, presentano così il frutto del loro lavoro: “Memorizza i siti navigati, le ricerche effettuate e i siti preferiti relativamente a quella ricerca. Alcune funzionalità avanzate ti permettono di bookmarkare un sito con il click di un bottone, o copiare un testo significativo di una pagina.Le informazioni sono memorizzate nel tuo PC, e accedendo al cruscotto di Yourank puoi ritrovarle quando vuoi. Uno strumento è lo slider temporale che ti permette di andare indietro nel tempo vedendo le ricerche e i siti navigati un certo giorno. Questo ti permette a colpo d’occhio di ritrovare una cosa interessane che sai di aver navigato due settimane fa”.

YouRank è in versione alfa, dunque molto preliminare. Gli autori garantiscono “privacy a prova di bomba”: “tutti i dati della tua navigazione rimangono al sicuro custoditi solo nel tuo pc. Il database della navigazione è crittato e risiede solo nel tuo PC nella cartella delle estensioni di Firefox.

Sarai tu a decidere di condividere i tuoi dati con la community di YouRank nei settaggi delle preferenze.
I dati sono già anonimi visto che non c’è registrazione, e vengono ulteriormente anonimizzati una volta inviati cancellando l’ip di provenienza e mischiandoli ad altri milioni di dati. YouRank non è in grado di risalire a nessuna persona o nessun ip.

Se navighi in siti “delicati” puoi in tutti i casi stoppare YR cliccando nella barra di stato sul bottone “spegni YR”. La registrazione dei dati si fermerà e potrai riattivarla quando vorrai con il click.
YouRank inoltre si ferma automaticamente in tutti i siti https e quindi la registrazione è inibita automaticamente.

Nessun tool è tanto sicuro: le toolbar attualmente esistenti inviano continuamente informazioni a server centrali e non c’è trasparenza su cosa inviano. A YouRank prendiamo sul serio la questione della privacy, perché prima di tutto siamo utenti anche noi”.

 

Pubblicato da Pino Bruno

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
giugno: 2008
L M M G V S D
« Mag   Lug »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30