Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Stai Visualizzando

febbraio, 2009

Eccone un altro che vuole tassare la rete

La mamma dei fessi è sempre incinta. Eccone un altro che vuole tassare la rete. Il quattro per cento sul download di musica, libri e software prodotti in loco. Il governatore democratico dello Stato di New York, David Paterson, vorrebbe così rimpinguare le casse, il cui deficit ammonta a quindici miliardi di dollari. Perchè non

Continua

Navigon navigando con il Mobile 7

Quante volte ci è capitato di comprare software che pensavamo fossero all’altezza delle nostre aspettative e poi ci hanno deluso? Tante, vero? Non succede con gli shareware, ma finora in questa categoria non rientravano i programmi di navigazione satellitari. Finora, perchè adesso si può provare gratuitamente per trenta giorni il Mobile Navigator 7 di Navigon,

Continua

Quella voglia matta di imbavagliare e censurare la rete

Cosa si fa quando sui muri di una stazione ferroviaria appaiono graffiti sgradevoli? Si blocca il traffico ferroviario, ovviamente. E’ quello che, a parere di Facebook, ha fatto il Parlamento italiano approvando, su proposta del senatore Gianpiero D’Alia (UDC-SVP-Aut.),  il famigerato emendamento 50.0.100 all’articolo 50 del Pacchetto Sicurezza. L’emendamento, come ricorda oggi anche Vittorio Zambardino

Continua

Buon compleanno YouTube

I deficienti c’erano anche prima di YouTube e dunque il tragico incidente di Torino, con i ragazzi che si sono dati fuoco fuoco per spedire il filmato al social network, non deve turbare più di tanto il quarto compleanno della creatura  di Chad Hurley, Steve Chen e Jawed Karim. Semmai deve indurre YouTube a eliminare

Continua

Stampare con GreenPrint per risparmiare denaro oggi e salvare alberi domani

Fa tendenza mostrarsi ambientalisti. Indossano la casacca verde persino i produttori di automobili, che adesso riempiono i loro spot di eco e green e annunciano macchine che consumano meno e adottano carburanti alternativi al petrolio. Ma che bravi, che tenerezza! Sarebbero stati più convincenti se avessero cominciato qualche anno fa, prima della crisi che non

Continua

Poe, Darwin, Bierce, Asimov e il giocatore di scacchi automatico

Ambrose Bierce non conosceva le tre leggi della robotica di Isaac Asimov. Non avrebbe potuto. Era già scomparso quando furono scritte. E’ presumibile invece che Asimov abbia letto il racconto di Bierce “Il padrone di Moxon” e che il testo abbia contribuito ad ispirare le sue leggi. Vox Company continua a tessere il fil rouge

Continua

La carta stampata e la carta igienica

Devo affrontare un argomento imbarazzante. Riguarda il futuro dei giornali di carta e, allo stesso tempo, della carta igienica. Mi ha ispirato Jeff Jarvis, docente di giornalismo della City University di New York, noto editorialista del San Francisco Examiner e di altri quotidiani statunitensi, autore del best seller “What Would Google Do?“. Jarvis è uno

Continua

Il fisco si fa poliglotta

Quando si tratta di fare cassa, non c’è razzismo o xenofobia che tenga. Il fisco italiano parla inglese, ma anche albanese, arabo, romeno e serbo- croato- bosniaco. Le lingue degli immigrati che in Italia lavorano e pagano le tasse. Ufficialmente la nuova versione plurilingue del sito del fisco è destinata a soddisfare la curiosità sugli

Continua

Stiamo per diventare tutti cechi?

Repubblica Ceca: primo passo proibire la pubblicazione delle intercettazioni telefoniche. Secondo passo: giornalista condannata per non aver voluto rivelare le fonti. La corte di Appello di Praga ha confermato una decisione anteriore del 28 novembre 2008 che condannava la giornalista Sabina Slonkova a pagare una ammenda di 700 euro per “attentato alla vita privata”.

Continua

Dimmi che password usi e ti dirò chi sei

Molti miei amici usano pippo. Negli Stati Uniti in tanti ricorrono a 123456 oppure qwerty e addirittura password. Piatto ricco, per il pirata informatico che era riuscito così ad impadronirsi di ventottomila parole chiave. Sul blog della società americana Errata Security, che si occupa di sicurezza informatica, i risultati di questa inquietante ricerca.

Continua

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
febbraio: 2009
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
232425262728