Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Divario digitale. Non è mai troppo tardi

In tivù non c’è più il maestro Alberto Manzi e non si intravedono epigoni. Nell’elettrodomestico impazza Maria De Filippi e si insegna a dimenare il didietro, piuttosto che a destreggiarsi con tastiera e mouse. Nella scuola primaria ed elementare non si viene educati all’uso corretto di Internet, come vorrebbe l’Europa, con le conseguenze che tutti conosciamo e subiamo. L’alfabetizzazione digitale è consegnata alle iniziative – lodevoli ma isolate – dei privati.

Fortunati dunque gli ultrasessantenni romani che parteciperanno a TeleMouse, il progetto di alfabetizzazione digitale alle nuove tecnologie della comunicazione promosso dalla Fondazione Mondo Digitale presieduta da Tullio De Mauro, dal centro anziani Castro Pretorio e da Telecom Italia.

Il mitico maestro Alberto Manzi

Il mitico maestro Alberto Manzi

Obiettivo: avvicinare gli anziani alle nuove tecnologie digitali grazie alla guida di insegnanti e di giovani studenti romani, il cui impegno viene ricompensato con crediti scolastici. Come faceva in tivù Alberto Manzi negli anni sessanta, per insegnare a leggere e a scrivere agli adulti italiani analfabeti tout court

E se i nipoti nativi digitali dessero lezioni di alfabetizzazione a genitori, zii e nonni migranti? Volontariato per contribuire a colmare il divario, perché non tutti gli ultrasessantenni italiani sono fortunati come quelli che vivono a Castro Pretorio e le amministrazioni pubbliche, si sa, pensano ad altro. Il materiale didattico lo mette a disposizione la Fondazione Mondo Digitale.

 In fondo non è mai troppo tardi.

——————

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
dicembre: 2009
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031