Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

In Francia pirati si ma con la posta

loi-hadopiTroppo buoni i parlamentari francesi. Quando (e se) la legge Hadopi sarà approvata, gli utenti sorpresi a scaricare illegalmente musica e film saranno sanzionati con il blocco della connessione ma potranno continuare a spedire e ricevere posta elettronica.

A Parigi l’Assemblée nationale continua a discutere del provvedimento liberticida, che comunque non sarà votato prima di settembre. Oggi è saltata fuori la proposta buonista dei deputati Lionel Tardy (UMP), Jean-Dionis du Séjour (Nouveau Centre), Martine Billard (Verdi) et Jean-Pierre Brard (PC). Gli utenti cattivi non potranno più collegarsi a internet ma avranno sempre diritto a usare la posta elettronica. Approvazione unanime dell’Assemblea.

 

Vorrei proprio sapere come si fa, tecnicamente, a inviare e ricevere mail se la connessione è stata tagliata. Sigilleranno il browser ai cattivi, lasciando libere solo le pagine di web mail?

Altre novità delle ultime ore. Gli ispettori della Hadopi (Haute Autorité pour la Diffusion des Œuvres et la Protection des droits sur Internet) non potranno frugare nella casella postale del sospettato. Quest’ultimo, a sua volta, non sarà costretto a farsi rappresentare da un avvocato durante le indagini istruite dall’Autorità.

La legge in discussione è alla sua seconda versione, dopo la solenne bocciatura del primo testo, da parte della corte costituzionale francese.


Twitter: @pinobruno

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
luglio: 2009
L M M G V S D
« Giu   Ago »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031