Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Apple: iOS 5 is coming

Appledipendenti, mettete cinque ics sul calendario. Lunedì 6 giugno, quando in Italia l’orologio segnerà le 19.00, sarà disponibile (o solo presentato?) iOS 5, il nuovo e (si dice) fantasmagorico sistema operativo per i dispositivi mobili a mela. Grande e doppio evento, al Worldwide Developers Conference (Wwdc) di San Francisco, con l’immarcescibile Steve Jobs sul palco.

La notizia buona è che iOS 5 dovrebbe essere più di un banale aggiornamento, con la correzione di bug noti e meno noti. La notizia cattiva è che il nuovo sistema operativo si adatterebbe solo all’iPhone 4 (e al 5 che verrà in autunno). I modelli precedenti (compreso iPhone 3G S, tuttora in vendita) resterebbero all’asciutto. E’ un rumor, un’indiscrezione, ma sta già facendo incavolare chi ha i “vecchi” smartphone.

Quanto alle nuove features, c’è chi parla di integrazione con Twitter (compreso il nuovo servizio di condivisione delle foto), miglioramenti del sistema di riconoscimento vocale, delle notifiche, del blocca schermo, della gestione delle applicazioni sul display. iOS 5 potrebbe addirittura introdurre l’opzione OTA (Over The Air), cioè wireless, per i futuri upgrade, bypassando iTunes.

Un post con mille condizionali e una sola certezza. Apple deve darsi una mossa, perché gli smartphone basati su Android diventano sempre più competitivi…

Ah, dimenticavo. iPhone 5 è sempre desaparecido, non pervenuto. In compenso a San Francisco debutterà iCloud. Cito l’Ansa: “è il cosiddetto armadietto elettronico ‘scan and match’, che non richiedera’ cioe’ il caricamento, lungo e fastidioso, della musica sulla nuvola (cloud computing. NdR)  per poterne fruire. I clienti della Apple potranno quindi ascoltare i brani in questione sui vari iPhone e iPad senza copiare le canzoni, e potranno farlo immediatamente“.

 

 


Twitter: @pinobruno

  • ste

    iOS 5 sarà disponibile anche per iPhone 3GS (almeno, questa è la comunicazione ufficiale nel sito della Apple)

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
giugno: 2011
L M M G V S D
« Mag   Lug »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930