Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

A Birmingham installati sensori di sparatorie

Nel 2007-2008 a Birmingham, in Gran Bretagna, ci sono state 589 sparatorie. Il fenomeno è calato, negli anni successivi, ma le autorità cittadine hanno deciso comunque di installare sensori acustici in grado di rilevare i colpi di arma da fuoco, per il pronto intervento delle forze dell’ordine. Gli Shotspotter Gunshot Location System, già adottati in cinquanta città statunitensi, sbarcano così in Europa.

I rilevatori, costruiti dall’azienda americana Shotspotter, agiscono in un raggio di venticinque metri, registrano il colpo di arma da fuoco e ne individuano la posizione GPS. Le onde sonore di un proiettile sono diverse da quelle di un petardo (o di un tubo di scappamento). Hanno una “impronta digitale” che gli operatori della centrale operativa sono in grado di identificare, per evitare inutili allarmi.

La polizia, ovviamente, non ha rivelato la posizione dei sensori, installati su edifici e scuole di proprietà comunale.


Twitter: @pinobruno

Pubblicato da RG

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
dicembre: 2010
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031