Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Furto di identità digitale: in Francia due anni di carcere

Due anni di carcere e ventimila euro di ammenda per chi si appropria dell’altrui identità digitale. Il parlamento francese ha introdotto un nuovo tipo di reato, che si applica anche nei confronti dei responsabili del phishing, nell’ambito del progetto di legge sulla sicurezza interna (Loppsi 2).

In Francia ogni anno sono segnalati 210mila casi di furto d’identità digitale. Accade con il phishing, ma anche nei social network. Dunque chi crea un falso profilo su Facebook, a nome di un’altra persona consapevole, può finire in galera fino a due anni.


Twitter: @pinobruno

Pubblicato da RG

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
dicembre: 2010
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031