Il Blog sta subendo alcuni interventi di manutenzione e aggiornamento, pertanto nei prossimi giorni si potrebbero riscontrare rallentamenti o malfunzionamenti.Ci scusiamo per il disagio.

Fuga dalla tv

Paradossi del web. In Gran Bretagna il successo dei programmi on line della BBC sta mettendo in ginocchio la rete. L’eccesso di accessi – mi si passi il gioco di parole – e il conseguente rallentamento del traffico hanno fatto scendere sul piede di guerra la potente associazione dei provider. A questo punto, dicono i fornitori di servizi on line, la BBC deve condividere i costi del potenziamento delle infrastrutture digitali, stimati in più di un miliardo di euro. Insomma, la banda è troppo stretta per veicolare l’enorme flusso di filmati messi a disposizione sul web dal servizio pubblico radiotelevisivo. I dati parlano chiaro: ogni settimana più di un milione di persone guardano i programmi della BBC non in tv ma sul monitor del computer.

Lo stesso broadcast ha ammesso le sue “responsabilità”. L’uso dell’applicazione iPlayer, che permette di accedere ai programmi degli ultimi sette giorni, ha movimentato dal tre al cinque per cento dell’intero traffico Internet britannico. La BBC vuole addirittura rilanciare, rendendo disponibile l’applicazione anche sulla piattaforma Wii Nintendo. iPlayer è partito a Natale ed è stato subito boom. Diciassette milioni e duecentomila utenti soltanto a marzo. Il venticinque per cento in più di febbraio. L’accordo con Nintendo potrebbe portare i programmi web della BBC in due milioni e mezzo di case. L’esperienza britannica insegna che il travaso dalla tv al web – forse sarebbe più corretto usare il termine emorragia – è continuo. Se l’offerta è di qualità, i cittadini non fanno differenza tra monitor e televisore. A proposito: iPlayer non funziona fuori dai confini britannici. Perfida Albione!

 


Twitter: @pinobruno

Pubblicato da Pino Bruno

Pino Bruno

Scrivo per passione e per dovere, sono direttore di Tom's Hardware Italy, ho fatto il giornalista all'Ansa e alla Rai e scrivo di digital life per Mondadori Informatica e Sperling&Kupfer

Alcune delle mie Pubblicazioni
Stay in Touch

Sono presente anche sui seguenti social networks :

Calendario
aprile: 2008
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930